Ne servono due: scopri di più sul gioco dell'anno dei Game Awards 2021

Sei stanco di giocare da solo e hai un amico che ti accompagna nell'avventura dei giochi online? Poi It Takes Two e a te! È un gioco cooperativo (sì, ci vogliono due persone per giocarci) prodotto da Hazelight e distribuito da EA uscito a fine marzo sotto la serie EA Originals. I giocatori controlleranno Cody e May, rappresentazioni di bambole di una coppia che sta per divorziare. Guidati dal "Libro dell'amore", intraprendono un'avventura per riaccendere il loro rapporto.

Una semplice storia di una coppia che sta per separarsi, ma a causa di un "desiderio magico" della loro figlia Rose, si trasformano in bambole di pezza e devono superare diverse sfide per avanzare e tornare alla normalità. Ma, come dice il nome, "ci vogliono due". il gioco salva lo stile a schermo diviso famoso nei giochi cooperativi dell'era a 8 e 16 bit. Quindi, vuoi capire perché questo gioco ha vinto il premio Game of the Year ai Game Awards 2021? Quindi scoprilo ora.

Leggi anche:
Suggerimenti per giocare a Black Desert
Guida per principianti del nuovo mondo
I migliori MMORPG del 2021
Vinci il trofeo di Eikthyr a Valheim
Scopri come ottenere il ferro a Valheim

Ne bastano due è un gioco emozionante

It Takes Two si basa molto su una connessione emotiva con i giocatori. Si tratta di un concetto che commuove molto le persone: la famiglia (oltre a un rapporto d'amore). Il gioco ha una storia accattivante che tiene il giocatore fino alla fine.

Non è un gioco con una storia pesante o forte, è qualcosa di semplice che genera empatia. La valutazione indicativa del gioco è di 12 anni, il che suggerisce già la leggerezza della trama. Ma questo non diventa in alcun modo qualcosa di infantile e noioso.

-- Pubblicità --

Inoltre, presenta diverse sfide ed enigmi che promettono di non causare noia a chiunque stia giocando. Mostra la perfetta combinazione di storia e gameplay, accontentando il pubblico da entrambe le parti. Ha persino tracce di comicità in alcuni momenti!

Cody e May sono i genitori di Rose e stanno vivendo alcuni seri problemi nel loro matrimonio, quindi decidono di divorziare. Quando parlano alla figlia dei suoi piani, prende due bambole che ha creato per rappresentare i suoi genitori e chiede aiuto con un libro di relazioni.

Rose quindi piange mentre chiede aiuto, e nel momento in cui le lacrime cadono sulle bambole, si trasformano nei loro genitori per magia. E, da quel momento in poi, cercano di invertire questa situazione e di sfuggire al mondo fantastico in cui sono caduti, mentre vengono "aiutati" dal libro che si fa chiamare "Dr.Hakim", che cerca di tenerli insieme, come ha chiesto Rose.

Cody e May sono i protagonisti di ce ne vogliono due
Cody e May stanno divorziando, ma devono collaborare per sfuggire al fantastico mondo in cui si trovano

Nel corso della storia, Cody e May possono acquisire abilità specifiche, come il controllo del tempo. Le sfide incontrate lungo il percorso sono sempre sorprendenti, rendendo difficile indovinare cosa sta per accadere. La descrizione ufficiale del gioco lo pone come "l'avventura più pazza della tua vita" e davvero, se no, passerà molto vicino.

Il gioco è stato considerato un successo dalla critica, raggiungendo ottimi voti. Su Metacritic, il sito più conosciuto per le recensioni di critici professionisti e utenti, It Takes Two ha raggiunto il punteggio di 89/100 assegnato dai professionisti e di 9.1 / 10 tra gli utenti del sito. Alcune delle recensioni ricevute dal gioco:

-- Pubblicità --

“Un successo strepitoso. Il più grande trionfo di Hazelight. Un'esperienza cooperativa sapientemente progettata. " - Game Informer (9.25 / 10)

"Porta quasi tutto ciò che significa per offrire un gameplay veramente cooperativo" - GamesRadar + (5/5)

"It Takes Two è il miglior gioco cooperativo da Portal 2" - TheGamer (4.5 / 5)

Friend Pass

Per acquistare il gioco, devi pagare R $ 199,00. Sarebbe un totale di circa R $ 400,00 per te e il tuo amico per godervi il gioco, giusto? Sbagliato! Con il Friend Pass, basta acquistare uno dei due e la versione del tuo amico esce gratis! Quindi puoi condividere il valore originale di una sola copia e scaricare la seconda gratuitamente. 

E come funziona il Friend Pass? È molto semplice, basta accedere a una delle piattaforme attraverso cui è disponibile il gioco e scaricare la versione gratuita dell'Amigo Pass. Quando esegui il gioco, il tuo amico che ha la versione completa ti inviterà attraverso il menu principale e il gioco è fatto!

-- Pubblicità --

Se nessuno di voi ha ancora il gioco, è possibile provare gratuitamente il primo capitolo tramite l'Amigo Pass.

Attenzione! Il gioco non funziona su piattaforme diverse, cioè se stai giocando su PC, il tuo amico con il Friend Pass deve giocare anche su PC, non funzionerà se è su Xbox, ad esempio. L'unica possibilità sarebbe tra PS4 e PS5.

Attenzione 2! Se hai il gioco completo puoi invitare tutte le persone che vuoi a giocare con te (una alla volta, ovviamente), ma se stai usando la versione Friend Pass puoi giocare solo con la persona che ti ha inviato l'invito, non è possibile invitare altre persone. 

Ce ne vogliono due: cody, may e dr. Hakim, il libro dell'amore
Cody e May insieme al "Libro dell'Amore", Dr. Hakim

Cooperazione

Più che un semplice "gioco a due", It Takes Two accompagna i giocatori in un viaggio incredibile in cui la cooperazione è la "chiave del successo", ricordandola continuamente dal Libro dell'Amore.

E cosa significa in pratica? Ebbene, per esempio, tu e il tuo partner potreste trovarvi nella seguente situazione: May riceve una pistola per lanciare dei fiammiferi, ma, da sola, è inutile. L'interferenza di Cody è necessaria qui per accenderli, quindi il compito può essere completato.

-- Pubblicità --

Ed è così che funziona il gioco nel suo insieme. Ogni sfida richiederà molta osservazione e logica, e soprattutto, cooperazione, dove ognuna ha una parte altrettanto fondamentale per superare con successo la tappa.

Naturalmente, questo può creare situazioni in cui puoi, ad esempio, sabotare il tuo collega di proposito, facendolo morire. Ma vale la pena ricordare che questo non è il fulcro del gioco, il punto principale è la cooperazione e non la concorrenza.

E una cosa importante è che questi meccanismi cambiano costantemente. La meccanica dei fiammiferi, ad esempio, dura solo per un breve periodo di tempo, quindi viene presto sostituita da un'altra, anche prima che i giocatori abbiano il tempo di stancarsi dello stile precedente.

Il gioco segue rigorosamente l'idea che due teste sono meglio di una e la risposta alle sfide non sarà sempre così facile da scoprire, richiedendo molta riflessione. Nonostante ciò, la meccanica sarà sempre semplice da seguire, dovendo premere solo uno o due pulsanti. La parte più difficile è trovare la via d'uscita, non eseguirla.

È estremamente nostalgico in relazione alla cooperazione nei vecchi giochi, soprattutto con la questione dello schermo diviso, anche nella cooperativa online. Ma vale la pena dire che giocare in locale può essere molto più divertente, stare fianco a fianco con il proprio partner, poter discutere percorsi e direzioni, che giocare su internet, da lontano.

-- Pubblicità --

narrazione

La narrazione è presentata ai giocatori in modo molto semplice e giocoso, quasi infantile. La valutazione indicativa del gioco è di 12 anni, in quanto contiene violenza e "linguaggio inappropriato". Diverse persone collegano It Takes Two con l'universo Pixar, dando un senso maggiore del modo in cui il gioco si presenta.

It Takes Two ha un tocco di commedia romantica, anche a causa del suo tema centrale che è la separazione della coppia May e Cody. I due hanno un rapporto di gatto e topo che li accompagna durante il viaggio, mescolato a tratti più infantili mentre esplorano i luoghi (a casa loro, tra l'altro) e scoprono cose nuove.

I personaggi rappresentati possono spaziare da oggetti inanimati a insetti contenuti nel giardino o nella casa stessa. I tre protagonisti principali, Cody, May e il Libro dell'Amore, il dottor Hakim, accompagnano i giocatori durante l'avventura, oltre a Rose, la figlia della coppia e ideatore dell'intera avventura.

Cody e May hanno un buon sviluppo e una relazione almeno curiosa. In procinto di separarsi, puoi già immaginare come si relazionano tra loro. Ma, essendo costretti a lavorare e pensare insieme per sbarazzarsi della situazione in cui si trovano come bambole, può essere salvata quella relazione? Onestamente, visto lo sviluppo del gioco, è difficile non fare il tifo per la riconciliazione.

Il possibile punto negativo è dovuto alla presenza del dottor Hakim, che interferisce in diversi modi nello svolgimento della vicenda. A volte la sua presenza e la sua interferenza possono essere fastidiose per alcuni. Ci sono alcuni commenti negativi riguardanti le azioni del Libro dell'Amore, il suo accento messicano da rubacuori e il suo umorismo, ehm, diciamo, peculiare.

-- Pubblicità --

Riguardo alla storia stessa, ci sono nove capitoli in totale, ognuno più impegnativo dell'ultimo e totalmente diverso l'uno dall'altro. Alla fine di ognuno, c'è uno scontro con un boss finale, che metterà alla prova tutto ciò che è stato introdotto durante il capitolo. Ogni capitolo ha circa 1h30 di gioco, essendo in totale qualcosa tra le 10h e le 15h per finire l'intera storia del gioco.

Ci sono anche molte uova di Pasqua nascoste nella trama, come una menzione della famosa citazione di Fares su Oscar (già citata nel testo), che può essere ascoltata in una fase in cui le bambole controllano un'antenna per captare le trasmissioni. In un'altra fase si possono trovare le bambole delle protagoniste di A Way Out, l'altro gioco dell'azienda.

Uovo di Pasqua contenente la famosa frase di Fares "f * d * se os Oscar"

Altre uova di Pasqua presenti nel gioco sono la Legend of Zelda, quando è possibile trovare rupie verdi (monete di gioco) quando si entra in una casa e rompere i vasi in essa contenuti durante l'attraversamento del fiume, e quella di Mario Kart, quando il The lo scenario del gioco diventa simile a quello di una delle tracce del gioco, Rainbow Road, e Cody commenta persino "mi ricorda qualcos'altro", mettendo una dose di umorismo sulla tuta.

Queste sono solo alcune delle innumerevoli uova di Pasqua contenute in It Takes Two, che rendono ancora più divertente il gioco, poiché i giocatori possono esplorare liberamente alla ricerca di nuove menzioni, quindi assicurati di camminare dietro ogni angolo delle mappe per scopri tutti i segreti che il gioco custodisce. La cosa più divertente è riuscire a trovare quanti più riferimenti possibili.

Audio e video

Visivamente, ci vuole due dà uno spettacolo. Non sono le grafiche più avanzate al mondo, ma la bellezza si cela nella semplicità ma allo stesso tempo estrema nei dettagli di ogni ambiente. È molto facile distrarsi guardando il paesaggio mentre si suona, visto il livello di bellezza della produzione.

-- Pubblicità --

Le posizioni sono a tema, a seconda di dove stanno andando Cody e May, ad esempio, quando il tema è l'aspirapolvere, sarà comune trovare diversi punti di ventilazione. È tutto estremamente ben congegnato e, sebbene abbia senso, ti inserisce in un mondo chiaramente fantastico, lasciando anche quell'aspetto della fantasia molto accentuato.

Il tema è comunemente paragonato al mondo di "Tesoro, ho rimpicciolito i bambini", perché quando sei una piccola bambola, le cose che possono sembrare piccole quando sono in forma umana, possono diventare grandi ostacoli o addirittura materiali che possono salvarci da un difficile situazione.

Per questo motivo, le mappe da attraversare sono enormi e un piccolo cortile può trasformarsi in una foresta gigante. Inoltre, ogni mappa è unica e diversa dalla precedente, così come le missioni e le sfide presentate. Una cosa è certa: ci è voluta una stupenda dose di creatività per creare un gioco come questo, che racchiude al suo interno decine di giochi, ma anche così non perde la sua identità iniziale. Applaudi per gli sviluppatori a questo proposito!

In termini di audio, il doppiaggio in inglese è molto ben fatto e ogni personaggio si abbina bene con la sua voce e intonazione (sì, incluso il dottor Hakim e il suo accento particolare). Un'informazione interessante è che Cody e il dottor Hakim sono doppiati dalla stessa persona, Joseph Balderrama, il che mostra la grande versatilità dell'attore.

L'affascinante May è doppiato da Annabelle Dowler, che fa anche un ottimo lavoro. Young Rose, invece, ha la voce di Clare Corbett. Altri attori che hanno prestato la loro voce a personaggi secondari in It Takes Two sono Stephen Greif, Martin Sherman, Grahame Fox, Victoria Willing, tra gli altri.

-- Pubblicità --

Il gioco è stato doppiato solo in inglese, ma i menu ei sottotitoli sono disponibili in portoghese, consentendo a chi non ha familiarità con la lingua di localizzarsi. Fai solo attenzione a non distrarti leggendo i sottotitoli e perdendo vite, è più comune di quanto sembri! Lo stesso vale per guardare il paesaggio, assicurati di essere in un posto sicuro per farlo liberamente. Le traduzioni sono state fatte bene.

Per quanto riguarda la musica, qui non sembra avere molto risalto, escluso, ovviamente, un capitolo che è esso stesso il tema centrale del gioco. Può essere più lento, quando i personaggi stanno facendo qualcosa di semplice come un'indagine sul territorio, e diventare più intenso quando stanno combattendo il grande capo, per esempio. Si sposa bene con l'andamento del gioco, ma senza attirare molta attenzione.

Prendi il gioco oggi e inizia la tua avventura

prezzoIl più venduto #1 Ne servono due - xbox one
Il più venduto #2 Ne servono due - xbox one

gameplay

Ci vuole due non richiederà abilità eccezionali da te o dal tuo collega. Avrai alcuni semplici comandi come corsa, salto, doppio salto, scatto e altri comandi speciali che appariranno quando necessario nel gioco, ma che saranno fondamentalmente solo la pressione di un pulsante.

Può sembrare noioso parlare in questo modo, ma il gioco è impostato in modo così geniale che anche queste semplici cose possono complicarsi se non sei estremamente concentrato sul gameplay. E questo è il punto più importante del gioco: concentrazione e logica. Semplice no? Non così tanto.

-- Pubblicità --

Il gameplay di It Takes Two rende il gioco estremamente imprevedibile. Non sai mai quale sarà la prossima sfida, soprattutto perché il gioco cambia continuamente, non hai modo di sapere quale modalità di gioco ordinare la prossima volta. Altri aspetti positivi per questo!

Ma, sebbene impegnativo, con concentrazione e logica sarà sempre possibile avere successo in tutte le missioni in modo veloce. È improbabile che tu e il tuo collega rimarrete bloccati per molto tempo in una fase, è un gioco molto dinamico.

Come affermato in precedenza, sono necessarie dalle dieci alle 15 ore di gioco per chiudere tutto. Ma sono 15 ore estremamente intense ed emozionanti, il gioco non diventa noioso in nessun momento proprio perché è in continua evoluzione, sembra che stiamo giocando a diversi giochi contemporaneamente.

Requisiti consigliati

Requisiti consigliati per giocare a It Takes Two sul tuo computer.

Sistema OperativoWindows 8.1 / 10 a 64 bit
processoreAMD Ryzen 3 1300X / Intel Core i5 3570K
Memoria RAM16GB
Scheda videoAMD R9 290X / NVidia GTX 980
Spazio sul disco50GB
Connessione Internet (necessaria per giocare a coop online)256 KBps o superiore

Hazelight Studios e il produttore Josef Fares

Hazelight Studios è uno sviluppatore di giochi con sede a Stoccolma, in Svezia. È stata fondata nel 2014 dal regista Josef Fares. La prima produzione di Fares è stata Brothers: A Tale of Two Sons, da Starbreeze nel 2013. Dopo la produzione del gioco, Fares ha deciso di creare la propria compagnia per creare giochi basati su storie.

-- Pubblicità --

Con questo obiettivo in mente, è nato A Way Out, pubblicato nel 2018. È stato il primo gioco dell'azienda, basato come It Takes Two sulla cooperazione tra due giocatori. Il gioco ha ricevuto il plauso della critica e ha vinto la categoria multiplayer ai BAFTA. Inoltre, It Takes Two è stato votato Gioco dell'anno in Game Awrads 2021. Quindi è facile vedere che il gioco è davvero buono.

Way Out racconta la storia di Leo e Vincent, due criminali in prigione, e il gioco inizia con la loro fuga. Il gioco ha una storia profonda ed emozionante, così come l'opzione di due finali diversi. Ha la stessa premessa di cooperazione del suo successore It Takes Two, solo meno sviluppato.

Josef Fares, tuttavia, è meglio conosciuto per il suo discorso appassionato ai The Game Awards 2017, quando ha criticato ed è stato lasciato anche per il più grande premio del cinema, quando ha pronunciato la famosa frase "f * d * a-os Oscar", che potrebbe hanno generato opinioni divergenti da parte della critica, ma sono servite a renderlo un meme su Internet.

Fares è noto per essere estremamente appassionato del suo lavoro, avendo una volta detto, quando ha lanciato A Way Out, che avrebbero potuto "rompersi le gambe" se all'intervistatore non fosse piaciuto il gioco. 

Dopotutto, va bene o no?

Il verdetto finale è che It Takes Two è diventato forse uno dei migliori giochi dell'anno. Con un'attenzione particolare alla storia, ma senza tralasciare il gameplay, il gioco è molto accattivante e divertente, e può regalare buone ore di distrazione.

-- Pubblicità --

Lo svantaggio è che, come suggerisce il nome, ci vogliono due persone per giocare, e spesso potresti non avere un compagno per la tua avventura, ma l'esistenza del Friend Pass ti rende facile invitare un amico senza che debba acquistare un'altra copia del gioco.

Un altro punto importante da menzionare sarebbe il fatto che lo schermo è diviso tra i due giocatori, questo può infastidire alcune persone, ma secondo me, sebbene ti renda più facile distrarti e guardare lo schermo sbagliato non influisce il gameplay in qualsiasi modo in generale. Ancora di più con i monitor e le TV giganti che abbiamo a disposizione in questi giorni.

Come accennato in precedenza, per giocare a It Takes Two non servono abilità insolite, essendo un gioco con comandi molto semplici, correre, saltare, arrampicarsi, tenere cose, cose basilari. Ma non pensare che avrà una vita facile: man mano che il gioco va avanti, richiederà sempre di più da te, rendendo questi semplici comandi in compiti più complicati. Ma estremamente divertente.

Ci vogliono due schermi divisi
Schermo diviso durante il gioco

Non c'è limite alla vita dei personaggi, quando muori torni automaticamente all'ultimo posto in cui eri prima della morte, senza danneggiare in alcun modo il tuo partner e accelerando il processo di gioco (tranne se entrambi muoiono contemporaneamente, poi dovrai tornare al checkpoint), senza dover ripassare una parte duecento volte prima.

Un altro punto da sottolineare è il fatto che puoi giocare offline. Esatto, se tu e il tuo partner siete nello stesso posto, giocando sulla stessa piattaforma, non avrete bisogno di una connessione Internet e potrete divertirvi anche offline. Ma c'è anche la possibilità di giocare da remoto, ognuno nella tua casa, ad esempio, solo lì dovrai essere connesso a Internet.

-- Pubblicità --

Come suggerisce il titolo del gioco, It Takes Two (sono necessarie due persone) per completare le missioni. Il gioco si basa in gran parte sulla cooperazione, quindi tu e il tuo partner dovrete essere acuti lavoro di gruppo (lavoro di squadra) per far funzionare tutto.

Oltre alla narrazione e alla storia del gioco, è possibile giocare anche a dei minigiochi, distribuiti nelle fasi e ai quali si accede nel menu di gioco. In questi giochi, puoi competere con il tuo partner in diversi tipi di competizione, rendendo il gioco ancora più divertente.

Sebbene l'obiettivo dei minigiochi sia la competizione tra i giocatori, servono solo a diversificare il gioco stesso, non alterando il corso della storia principale stessa, è solo un altro modo per portare cose ancora più nuove nel gioco. E compiacere i giocatori. , perché a chi non piace un po 'di concorrenza, giusto? Dopo tanta collaborazione, quel desiderio di competere rimane.

Ci sono un totale di 25 minigiochi disponibili durante la narrazione It Takes Two e contengono opzioni come tiro alla fune e tiro al bersaglio. Una volta trovati durante il gioco, è possibile accedervi nuovamente tramite il menu principale. Quanti minigiochi riesci a battere dal tuo partner? Se non questa volta, che ne dici di una rivincita? È garantito un divertimento extra.

Ci vogliono due collaborazioni
È possibile giocare offline in locale con il tuo partner

E quale sarebbe il genere del gioco? Ebbene, la classificazione ufficiale lo mette come azione e avventura, ma It Takes Two stesso oscilla tra i generi, che possono essere uno sparatutto, un picchiaduro, un gioco di ruolo e diversi altri stili conosciuti, ma uniti in un unico titolo.

-- Pubblicità --

Il produttore Josef Fares ha anche condiviso sul suo Twitter alcuni degli schizzi che ha realizzato di alcune scene del gioco e i rispettivi momenti finali, dai un'occhiata:

"Sono fortunato ad avere la squadra Hazelight", scherza nel suo post

Dove comprare?

VaporeR$ 199,00
OrigineR$ 199,00
PlayStationR$ 198,90
XboxR$ 199,00
Ce ne vogliono due: scopri di più sul gioco dell'anno 2021 a premi di gioco | 655db97a richiede | ci vogliono due, duo, ea originali, finestre, giochi cooperativi, giochi cooperativi, gioco cooperativo, multiplayer, playstation, ps4, ps5, serie xbox, studi hazelight, vapore, xbox, xbox one s, xbox serie x | ci vogliono due recensioni, consigli/guide
It Takes Two

It Takes Two

It Takes Two

di Ane Caroline

Grafica
musica
gameplay
divertimento

Tecnico

-- Pubblicità --

Sviluppatore: Hazelight Studios
Distributore: Arti elettroniche (EA)
Piattaforma: PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X | S

Professionisti
Semplice, non richiede grandi capacità
Aspetto estremamente bello
Pass amico, solo una persona deve acquistare il gioco
Può essere riprodotto in locale o in remoto su Internet

Svantaggi
Schermo diviso
Per giocare sono necessarie due persone
A volte può essere un po 'infantile

4.6

Domande frequenti rapide

Ne servono due gratis?

It Takes Two non è un gioco gratuito. Tuttavia, mentre It Takes Two non è gratuito, può essere per te o per il tuo partner, a seconda di chi è il proprietario totale del gioco. Tieni presente che esiste una cooperativa di divani locale e online, quindi puoi collaborare con qualcuno che si trova nella tua stessa stanza o in una casa diversa.

Qual è la storia di Ne servono due?

"It Takes Two" vuole unirci sollevando domande su come ci siamo lasciati. Qui, l'immaginazione di una giovane donna e il desiderio per i suoi genitori di stare insieme trasformano mamma e papà in giocattoli, costringendoli a esplorare la loro casa e il loro cortile in stile "Tesoro, mi sono ristretto i bambini".

È possibile giocare a It Takes Two su un PC condividendo la tastiera?

Non è possibile che i due suonino sulla stessa tastiera. È richiesto almeno un joystick.

Riesci a suonare It Takes Two da solo?

Sfortunatamente, non puoi giocare a It Takes Two in modalità giocatore singolo. È solo cooperativa al 100%. Se hai un amico o un familiare nella tua stessa stanza, possono giocare insieme sullo stesso sistema. Naturalmente, avrai bisogno di un controller per ciascuno e la maggior parte del gioco è a schermo diviso.

-- Pubblicità --

It Takes Two è un gioco che promette divertimento assicurato e tante emozioni nel gameplay, oltre a tutto ciò che viene condiviso! Ti è piaciuto? Sei curioso di giocare a questa avventura? O forse hai già vissuto questa esperienza. Diteci nei commenti!

Vuoi altre notizie? Conoscere quindi il futuro lancio di Garena (Free Fire), L'alba, o forse preferisci un gioco già disponibile, in questo caso sappi Ade, un altro gioco che sta dando anche qualcosa di cui parlare! Voglio di più? Ce ne sono molti altri analisi qui sul sito, dai un'occhiata!

Avatar di paulo fabris

Paulo Fabris è un giornalista, scrittore, giocatore di giochi di ruolo, giocatore, cosplayer, nerd e fan degli anime sin dai tempi di TV Manchete.