Recensione: Dragon Age 2

Criticato da molti e realizzato in fretta e furia, Dragon Age 2 potrebbe non essere il migliore della saga ma brilla nello sviluppo del personaggio e del suo protagonista.

Abbiamo parlato molto di Dragon Age Origins, il primo gioco di una serie dell'acclamato Bioware che ha portato i giocatori in un mondo oscuro e senza speranza afflitto da creature terrificanti e un eroe che ha salvato un intero continente con l'aiuto di un gruppo di personaggi indimenticabili pieni di carisma, personalità e complessità che ancora oggi sono venerati da chi ha avuto il coraggio di affrontare la sfida.

Ma nel mezzo di questo epico viaggio di assemblaggio di un enorme esercito, degno di un libro come Il Signore degli Anelli, è facile perdere di vista le piccole storie di persone comuni che hanno anche combattuto la prole oscura per sopravvivere, sia nell'esercito che scappando dai mostri. E questa storia inizia esattamente in uno dei primi luoghi attraversati dal tuo gruppo di Guardiani Grigi. Il villaggio di Lothering.

Quando siamo arrivati ​​in questo luogo in Dragon Age Origins, dopo aver lasciato la capanna di Flemeth, abbiamo trovato un villaggio pieno di rifugiati e senza alcuna speranza di sopravvivere a un attacco. In attesa che l'esercito passi lì per difenderli. Abbiamo trovato Qunari Sten in una gabbia, Leliana nella taverna, abbiamo aiutato alcuni abitanti del villaggio con le loro richieste, come del veleno o delle trappole, poiché pensavano che potesse difendere le loro case dall'attacco dei mostri.

Quando lasciamo Lothering per continuare il nostro viaggio, la città viene attaccata e distrutta, e se per curiosità torniamo lì, scopriamo cosa è successo alle persone e il destino di una terra distrutta che potrebbe non riprendersi mai da Rot. Alcuni sono riusciti a fuggire, mentre altri non sono stati così fortunati. E tra quelle famiglie c'è la famiglia Hawke. E la tua prima decisione è: quale dei tuoi fratelli morirà.

-- Pubblicità --

Solo quando cadi impari se sai volare


Il gioco inizia con il tuo personaggio e uno dei tuoi fratelli come compagni che affrontano vari prole oscura. Se scegli un mago, il tuo compagno di battaglia sarà tuo fratello minore, Carver. Se scegli un guerriero o un ladro, la compagna sarà tua sorella minore, Bethany.

In entrambi i casi, il combattimento è un tutorial che ti introdurrà ai massimi poteri della tua classe, come un grande distruttore di prole oscura, aprendo comunque la possibilità a tuo fratello/sorella di dimostrare poteri incredibili sconfiggendo diversi mostri contemporaneamente, come un modo per insegnare come funziona la ruota delle scelte e delle decisioni e come influenzano i loro coetanei. Poi la battaglia si fa più dura e c'è un orco gigante e migliaia di prole oscura che ti circondano, finché un drago non si alza sputando fiamme e... niente di tutto questo è successo.

Era tutta una storia inventata dal bardo nano Varric Thedas mentre veniva interrogato da Cassandra Pentaghast, una Cercatrice della Verità. Cassandra vuole sapere dove si trova il Campione di Krikwall, scomparso dopo un grave problema che ha sconvolto il mondo e solo lui poteva risolverlo. Varric dice che Cassandra gli aveva chiesto di raccontare la storia, ma non aveva detto niente che non potesse abbellire un po'.

Cassandra pugnala il libro che ha scritto lui stesso e gli dice che deve raccontarle tutto quello che è successo perché la sicurezza del mondo dipende dal fatto che lei trovi il Campione. Varric dice che non sa dove sia Hawke e Cassandra dice che dovrebbe dirgli quello che sa. Così Varric inizia la sua storia.

“Ci sono uomini che combattono contro il destino… e raggiungono solo la loro tomba;
Ci sono uomini che sfuggono al destino... solo per esserne inghiottiti;
E ci sono uomini che abbracciano il destino... E non lo temono;
Questi sono quelli che cambiano il mondo per sempre".

-- Pubblicità --
Flemeth

Hawke (il nome predefinito per il personaggio maschile è Garret e per quello femminile è Marian). A differenza del gioco precedente, puoi giocare solo con un personaggio umano. Questa volta non ci sono nani, elfi e nessun'altra specie. Dopo aver scelto un mago, un combattente o un ladro, puoi personalizzare il tuo personaggio.

Personalizzare il tuo personaggio cambierà anche la tua famiglia, ma non sarà troppo e alcuni potrebbero diventare davvero strani. I limiti della personalizzazione del gioco non ti aiuteranno nemmeno a creare un modello di personaggio migliore di quello predefinito, quindi non so nemmeno se valga la pena modificare il tuo volto o quello predefinito di Hawke. Modificata o meno, l'avventura inizia con Varric che ricorda gli eventi di Lothering e ci viene presentata la famiglia Hawke.

Hawke e Bethany
lascialo così com'è

La fuga da Lothering

La madre, Leandra; il maggiore Garret/Marian, che può essere un guerriero, un mago o un ladro (e d'ora in poi si chiamerà Hawke); Carver, il figlio di mezzo che è un guerriero; e Bethany, la più giovane, che è un apostata (una maga che non è sotto la supervisione di Chantria e allena la sua magia da sola. Il che, nel mondo di Dragon Age, è estremamente pericoloso, poiché i maghi possono finire posseduti dai demoni dell'Immateriale). Sono inseguiti dai Prole Oscura e quando Leandra si stanca di scappare, Carver, Hawke e Bethany devono combattere per proteggere sua madre.

Non hanno un posto dove scappare e correre attraverso le distese di Korcari non li porterà da nessuna parte. Leandra ricorda che nella sua città natale di Kirkwall, la sua famiglia, gli Amell (che è lo stesso cognome del mago umano in Dragon Age Origins, il che rende possibile che Hawke e l'eroe di Ferendel siano imparentati), possiedono una villa e Blight non ce la farà, a causa del mare che separa i continenti di Ferelden e Free Marches.

Lungo la strada, incontrano la guerriera Aveline e suo marito, un templare malato di nome Wesley. Nonostante i disaccordi tra Wesley e la famiglia Hawke su Bethany, seguono insieme il resto della strada, fino a quando non incontrano una grande orda di Prole Oscura che li costringe a combattere con tutte le loro forze. Wesley sta morendo di putrefazione (una malattia contagiosa dei Prole Oscura), Aveline prende la spada e lo scudo di suo marito per combattere e l'orco si precipita con tutta la sua furia su suo fratello/sorella e lo uccide (non c'è modo di salvarlo in nessun modo). A quel punto, non resta che al resto del gruppo continuare la lotta.

-- Pubblicità --

Tuo fratello/sorella è morto, Wesley non può resistere a Rot e altri prole oscura continuano a deporre le uova. Proprio quando pensavi che tutto fosse perduto, appare un drago e scaglia le sue fiamme contro i mostri, salvandoti contro ogni previsione. Questo drago è Flemeth (la Strega della Foresta di Korcari che hai incontrato nel gioco precedente con Morrigan) che ti appare con una proposta: dai un amuleto al capo di un clan di elfi Dalish (elfi che vivono in tribù nomadi) e lei ti accompagni sano e salvo al porto, dove potrai imbarcarti su una nave per la Libera Marcia. Senza opzioni migliori, accetti l'offerta della strega.

Flemeth
Flemeth in DA2 è molto diverso

Tuttavia, all'arrivo a Free Marches e all'opprimente città di Kirkwall, The City of Chains, costruita sulla base di edifici in pietra che ospitavano schiavi e maghi oppressi dai Templari, non trova nessun altro. Molti fuggiaschi dal Ferelden sono arrivati ​​al suo porto e la città non è più adatta agli estranei. Nessuno che non abbia un parente o un posto dove stabilirsi a Kirkwall può entrare e dovrà tornare nel Ferelden o andare da qualche altra parte. Leandra esorta i soldati a trovare suo fratello, Gamlen, che ha una villa in città.

Tuttavia, dopo alcuni problemi che devi affrontare, la guardia decide di aiutarti e va alla ricerca di Gamlen, che solo dopo ore decide di presentarsi e offrire a Leandra e alla sua famiglia l'unico aiuto possibile. Gamlen ha perso la villa di Hawke e ora vive in una baracca nella città bassa e l'unico modo per Hawke e la sua famiglia di entrare in città è lavorare per un anno con una banda di contrabbandieri o spacciatori che operano nella città. Devi scegliere con chi agire.

È passato un anno e in città corre la voce che il nano Bartrand Tethras sta organizzando una spedizione per le Vie Profonde dei nani della Libera Marcia, abbandonate da secoli. La promessa di tesori e ricchezze è la migliore possibilità di Hawke per la sua famiglia di tirarsi fuori dalla miseria dopo aver lavorato un anno gratis solo per entrare in città. Ma Bartrand non è interessato a un altro mercenario e rifiuta il loro aiuto. Fino a quando, in mezzo alla città, non trovi suo fratello Varric, che ti indica il modo per convincere Bartrand a portarti nella spedizione: il nano ha bisogno di un compagno.

Compagni indimenticabili

Ora tocca a te raccogliere i soldi necessari per unirti all'entourage di Bartrand, ma questo è solo l'inizio della storia, poiché ciò che accadrà cambierà il mondo intero e aprirà le porte a un evento ancora più importante che avrà luogo in Dragon Age Inquisizione. Nel tuo viaggio incontrerai i tuoi compagni che ti accompagneranno nelle tue avventure:

-- Pubblicità --
Compagni
Fenris, Isabella, Varric (e Bianca), Aveline, Hawke, Carver, Merrill, Anders, Bethany e Sebastian
  • Aveline: Dopo essere entrata in città, Aveline si è unita alla guardia di Free Marches e ora è un soldato e all'inizio sarà la sua principale fonte di lavoro. Aveline è una nave cisterna potente e in grado di sopportare tonnellate di danni;
  • intagliatore: Tuo fratello e tu abbiamo una certa rivalità che risale all'infanzia (il metro dell'amicizia inizia con lui in rosso). Se è sopravvissuto all'incontro con l'orco, è un utilizzatore di spada a due mani e può essere un buon DPS con abilità di danno ad area. A seconda delle tue scelte, Carver può morire (sì, c'è un altro rischio di morte), diventare un Guardiano Grigio o diventare un Templare;
  • Betania: Se sopravvive, Bethany è una potente maga elementalista. Tua sorella minore ha avuto un buon rapporto con te sin dall'inizio (la barra dell'amicizia inizia in blu). A seconda delle tue scelte, Bethany può morire (sì, c'è un altro rischio di morte), diventare un Guardiano Grigio o diventare un Mago della Chiesa;
  • Varrico: Varric è il narratore della storia e un nano e bardo canaglia. È uno scrittore e ha pubblicato alcuni libri a Kirkwall. La sua arma principale è la balestra chiamata Bianca (non equipaggia un'altra arma durante il gioco);
  • Merrillo: Un elfo dalish e un mago spiritista. Usa la natura a suo vantaggio e usa anche la magia del sangue (un grande tabù tra i maghi nel mondo AD). Merrill è abbastanza innocente e ingenua e vuole ripristinare la magia di un antico specchio elfico, anche se non sa esattamente cosa sia lo specchio, i suoi poteri e il pericolo che può rappresentare.
  • Isabella: Ciò di cui Merrill è innocente, Isabella è pervertita. Un capitano pirata ribelle e dallo spirito libero specializzato nell'uso dei pugnali. È al centro di molti eventi di gioco e, durante una visita a un bordello in Dragon Age Origins, i giocatori possono invitarla a un "menage".
  • Anders: Ex guardiano grigio e mago specializzato in cure. Ander è apparso per la prima volta nel DLC Dragon Age Origins: Awakening. È posseduto dallo spirito di Justice, che era anche uno dei personaggi del DLC ed è al centro degli eventi del terzo atto del gioco.
  • Fenris: Un elfo fuggitivo dalla nazione schiavista degli elfi del Tevinter. Usa una spada a due mani ed è un guerriero di tipo berserk.
  • Sebastian: Appare nel DLC Exile Prince ed è un arciere umano in cerca di vendetta per la morte della sua famiglia.
  • Talli: Un elfo canaglia che fa parte del Qun (la disciplina/religione dei Qunari), quindi il suo nome è in realtà la sua funzione! "Tallis" significa "Risolvi" nella lingua Qunari. Tallis appare solo durante la missione principale del DLC Mark of Assassin ed è basato sull'attrice Felicia Day (star, sceneggiatrice e produttrice della serie web originale The Guild). Ha recitato in una webserie nell'universo di Dragon Age 2 e il suo personaggio è stato incorporato nel gioco.

Tra le opzioni romantiche, puoi avere una relazione con Fenris, Isabella, Ander e Merrill indipendentemente dal sesso del tuo personaggio. Tutti sono bisessuali, tranne Sebastian, che è eterosessuale. Alla fine della ricerca di Tallis, puoi baciarla, indipendentemente dal sesso di Hawke e anche se hai una storia d'amore con uno dei personaggi. Se flirti con Tallis davanti al tuo partner, ci sarà una linea che indica la gelosia, ma questo è tutto.

Requisiti di sistema per Dragon Age 2

Poiché è un gioco del 2011, non sarà impegnativo sul tuo computer e può anche essere eseguito da PC con GPU integrate oggi. Non sarà difficile per te riuscire a giocarci.

REQUISITI MINIMI PER PC

Sistema operativo: finestre 7
processore: Intel Core 2 (o equivalente) a 1.8 GHz o superiore. AMD Athlon 64 X2 (o equivalente) a 1.8 GHz o superiore
Memoria RAM: 1.024 MB (1.536 MB per Vista e Windows 7)
Disco rigido: Almeno 7 GB di spazio libero
Scheda video: Schede Radeon HD 2600 Pro da 256 MB e NVIDIA GeForce 7900 GS da 256 MB
Som: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c
Controlli: Tastiera e mouse

REQUISITI CONSIGLIATI PER PC

Sistema operativo: finestre 7
processore: Processore Intel Core 2 Quad da 2.4 GHz o equivalente. AMD Phenom 2 X3 Triple core 2.8 GHz o equivalente
Memoria RAM: 2 GB (4 GB per Vista e Windows 7)
Disco rigido: Almeno 7 GB di spazio libero
Scheda video: ATI 5850 o superiore; NVIDIA 460 o superiore
Som: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c
Controlli: Tastiera e mouse

REQUISITI MINIMI PER MAC

Sistema operativo: Questo gioco funzionerà solo su versioni macOS che supportano applicazioni a 32 bit.
processore: Intel Core 2 Duo 1,86 GHz o superiore
Memoria RAM: 2 GB o superiore
Disco rigido: ATI HD2600, NVIDIA 9400 o superiore con almeno 256 MB di RAM video dedicata
Scheda video non supportata: 9 GB di spazio libero su disco
Som: Intel GMA, Nvidia 7×00, AMD 1×00 e AMD serie 2400
Controlli: Tastiera e mouse

salva il mondo o salva te stesso

Amo Dragon Age 2. Mi piace molto più di Origins e Inquisition, nonostante tutti i problemi e le ripetizioni del gioco, Dragon Age 2 è, per me, il migliore dei 3 giochi! Sono un giocatore di giochi di ruolo della vecchia scuola e naturalmente ho trovato in Origins la stessa passione di quei giorni in cui si tiravano i dadi al tavolo, con una tipica storia fantasy, con una struttura narrativa che abbiamo visto in quasi tutti i giochi di ruolo negli ultimi decenni. La sequenza era più audace e strana e, sì, mancava molto di lucidatura.

È una vera tragedia che BioWare non abbia continuato su questa strada e non si sia arresa al multiplayer e al lootboxing che EA inserisce in ogni gioco, perché qui c'è una scintilla che semplicemente non è stata presente in nessuno dei loro giochi da allora.

In altri Dragon Age le storie sono incentrate su crisi mondiali che comportano sempre la distruzione totale della vita ecc ecc... Origins riguarda la fine dell'ultimo Rot e il compimento del destino dei Guardiani Grigi, mentre Inquisition riguarda la conclusione con la costruzione della sua organizzazione militare e chiudendo la breccia che si aprì nel cielo. Dragon Age 2 è una biografia. Ci sono crisi, certo, e prole oscura, e il conflitto tra la Cappella e i maghi, ma in realtà è tutto su Hawke.

-- Pubblicità --

Hawke è il personaggio più definito di BioWare. Ci sono ancora molti percorsi da seguire, ma una volta che sei sul percorso scelto, ti sembra di interpretare una persona tangibile e imperfetta piuttosto che solo un riflesso di un mucchio di scelte arbitrarie. Hawke è una persona e non un "simbolo". Lui non è O Guardiano grigio o O Inquisitore o O Eroe del Ferelden o O Scelto da Andraste! Ha un nome. È più vicino a Geralt che al Guardiano Grigio, all'Inquisitore o persino al Comandante Shepard. Ciò è enfatizzato dal fatto che tutto ciò che fai è in realtà la storia che è successa come narrata da Varric.

Varric è un ottimo narratore, anche se inaffidabile. È inaffidabile, soprattutto quando si tratta delle sue imprese, il che fa sembrare Dragon Age 2 ancora più simile a una biografia autentica. E attraverso Varric vediamo gli anni della vita di Hawke, il suo cambiamento di status, le fortune e le disgrazie dei suoi amici, e come sono cresciuti da nessuno a un pezzo fondamentale nel destino di Kirkwall. La progressione del personaggio, sia in termini di Hawke che dei suoi compagni, non ha eguali nell'opera di BioWare.

Combattere le
Il combattimento in Dragon Age 2 è più veloce e ricco di azione

Gli amici. nessun devoto

Il tempo è fondamentale per Dragon Age 2 e il suo passaggio porta con sé cambiamenti significativi. Alcuni dei tuoi compagni troveranno lavoro, troveranno nuovi amori e la città intorno a te tremerà e cambierà mentre affronti ogni tipo di problema, dalle ribellioni dei maghi agli intimidatori Qunari. Come Hawke, sei coinvolto in tutto questo, ma il mondo non ti circonda. Questo, forse, è ciò che amo di più di Dragon Age 2. Tu sei importante, certo, ma spesso sei impotente. E da questa mancanza di controllo, il suo mondo ei suoi personaggi acquistano molta più importanza.

Anders è spesso considerato un punto debole. È apparso in DAO: Awakening, l'espansione Origins, e in Dragon Age 2 è un pazzo rabbioso che causa molti problemi. Non è così amichevole come una volta, e qualunque cosa tu faccia, rovinerà tutto. Oltre a lui, a seconda delle tue azioni, i personaggi possono tradirti nel momento più importante del gioco, dimostrando di avere le proprie convinzioni.

I giochi di BioWare si basano molto su amici affascinanti con molto gioco, ma in Dragon Age 2 alimenta il fuoco della rivalità dando ai compagni di squadra una motivazione più personale e non essendo seguaci che mettono da parte le loro vite per seguirti alla cieca e riconoscere che le amicizie possono essere molto complicato e teso.

-- Pubblicità --

Come Anders, anche noi sentiamo Aveline come un personaggio che sta facendo la sua strada. È il primo ufficiale che puoi ottenere, ma ha la sua vita. A Kirkwall, si unisce alle Guardie, e se sei un criminale, la colpirai spesso alla testa con lei. La vedrai spesso sospirare esasperatamente quando fai qualcosa di illegale, e se c'è una cosa che potrebbe farti cambiare idea, è lo sguardo deluso di Aveline. E vorrai che le piaci, al punto da aiutarla a sedurre un compagno di guardia di cui è innamorata.

Quindi ha una carriera e una storia d'amore completamente separate dall'avventura, che a volte causa complicazioni. E ce n'è un po' in tutti. I tuoi compagni di squadra non stanno solo aspettando che tu li chiami, e non sono sottomessi. In Inquisition, invece, anche i personaggi più duri e ostinati come Cassandra si sentono suoi servitori.

prezzoIl più venduto #1 dragon age rpg

Il problema dello sviluppo

La più grande debolezza di Dragon Age 2 è la ripetizione dello scenario. Non ci sono abbastanza luoghi distinti per un gioco di queste dimensioni. I dungeon, ad esempio, sono spesso riciclati, quindi farai fatica a farti strada attraverso le stesse caverne, con differenze alla fine di dove inizi e dove finisci - non è abbastanza e questo è un problema con il gioco è difficile sviluppo. Il combattimento appariscente ma non particolarmente tattico è una delle mie cose preferite del gioco. Qui il combattimento sembra un anime, veloce, agile e impegnato, a differenza del combattimento lento e noioso di Origins.

Le missioni epiche e travolgenti hanno ancora un certo fascino, ma raramente è di questo che le persone vogliono parlare quando finiscono un gioco di ruolo. Sono le persone che incontriamo in queste ricerche che finiscono per imprimersi nella nostra mente e il carattere che formiamo alla fine di esse. E Dragon Age 2 ti lascerà molto impresso nella memoria. Principalmente cose relative a Hawke e alla sua famiglia. Peccato, quindi, che DA2 sia diventato il deludente figlio di mezzo per il suo sviluppo precipitoso (solo un anno di produzione del gioco).

Inquisition ha molti personaggi memorabili, combattimenti notevolmente migliorati e un mondo pieno di luoghi diversi, ma è anche totalmente in debito con il design di giochi open world alla moda. È ambizioso in scala, ma decisamente conservatore quando si tratta della maggior parte del resto. Sei ancora una volta la persona più importante del mondo, puoi andare a letto con quasi chiunque recluti e succhiare la ribalta da tutti. È pura fantasia di potere, fino a quel tradimento critico che non vedrai mai se non giochi all'ultimo DLC. Ho giocato due volte a questo gioco gigantesco, quindi ovviamente sono un fan, ma non contiene sorprese. È molto sicuro. Tutto ciò che Dragon Age 2 non era.

-- Pubblicità --

Due fatti interessanti sul gioco sono che:

  • La storia originale pianificata per Dragon Age 2 è la stessa che è stata introdotta in Dragon Age Inquisition, con i personaggi che cercano di chiudere una gigantesca breccia nel cielo da cui piovevano demoni;
  • In origine, Hawke sarebbe stato un NPC, un mago di nome Garret Von Hawke, che sarebbe diventato un compagno di squadra e usa i suoi incantesimi per trarre potere dal suo sangue, spiegando perché ha quel segno sanguinante sul naso;
Marchio
Il marchio di Hawke è fantastico, ma non è stato spiegato

Dopotutto, va bene o no?

Sì è molto buono! Dragon Age 2 è, per me, il miglior gioco della serie. Non solo perché è stato il primo gioco a cui ho giocato (l'ho ricevuto come regalo di compleanno dalla mia fidanzata), ma anche perché è quello che si può collegare meglio al protagonista per via della sua storia molto più “personale” che “epica”. Non stai salvando il mondo. Vuoi solo salvare la tua famiglia e ricostruire la tua vita dopo aver perso tutto. Quanti rifugiati vogliono proprio questo?

Inoltre, migliora notevolmente il combattimento di Dragon Age Origins, che ho trovato lento e stancante. Ovviamente sono un'eccezione nella base di fan, che ama il combattimento incentrato sulla tattica nel gioco, ma preferisco l'azione e la velocità del secondo gioco. Il grosso problema è l'eccessiva ripetizione di scenari e dungeon che sono proprio la stessa mappa con percorsi diversi che la prima volta che si passa sono stati bloccati e la seconda sono aperti, la storia avvincente con momenti per portare il giocatore dal paradiso all'inferno, paga per passare attraverso dungeon ripetuti un paio di volte.

Dove comprare?

Sito web di Steam: R$ 59,00
Sito di origine: R$ 59,00
Sito web di Nuuvem: R$ 74,99

-- Pubblicità --
Dragon Age 2
Dragon Age 2

Dragon Age 2

Grafica
Musicale
gameplay
divertimento

Tecnico

Sviluppatore: Bioware
Distributore: Electronic Arts
piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, macOS, Mac OS, Mac OS Classic

pro:
Una storia incentrata sul salvataggio delle persone che ami e non un viaggio epico per salvare il mondo;
Protagonista ben sviluppato e riconoscibile;
Compagni che hanno una vita propria e non sono lì per morire solo per te;
Canzoni, come sempre, ottime e d'atmosfera;

Contro:
Il gioco mancava di rifiniture a causa del breve tempo di sviluppo;
Ripetizione assurda di scenari;
Le mani sono orribili!!

4.6

Ora lascialo nei commenti: ti piace la serie Dragon Age? Hai giocato a Dragon Age 2? Templari o maghi? Divertiti e leggi di più recensioni sul nostro sito web.

-- Pubblicità --
Avatar di paulo fabris

Paulo Fabris è un giornalista, scrittore, giocatore di giochi di ruolo, giocatore, cosplayer, nerd e fan degli anime sin dai tempi di TV Manchete.

Commenti

  1. Avatar dell'omino corazzatopiccolo uomo corazzato Rispondi

    Molto bene dopo così tanto tempo per trovare una recensione così entusiasta. Ho finito Origins tipo tre volte e sto giocando a Inquisitinho per la quinta volta, ma non ne ho mai finite 5!
    Le recensioni e le opinioni negative mi hanno sempre colpito molto e inoltre l'unica volta che ho iniziato il gioco avevo appena terminato Origins, dopo la terza volta che ho giocato a Inquisition.

    Con notizie su 4 che spuntano qua e là, sto seriamente considerando di giocare i tre nell'ordine corretto, per rendere lo stato del mondo completamente personalizzato per 4 (anche se so che l'importazione dello stato del mondo passa attraverso Dragon Age Keep, voglio farlo decisioni lanciando e poi dispiegando lì).

    Congratulazioni per la recensione.

  2. Avatar dell'omino corazzatopiccolo uomo corazzato Rispondi

    Sì, grande anticipo… D'altro canto mi viene da piangere pensando all'upgrade che dovrò fare per far funzionare il gioco kkkk. si chiami “toccato dall'immateriale”).

    Ad ogni modo, l'intera saga è spettacolare. Ho iniziato con Origins nel 2009 e mi sono innamorato del gioco! non vedo l'ora di 4.

  3. Avatar di doidorottodoidorotto Rispondi

    Non ci penso nemmeno perché già mi assale la disperazione. L'unica alternativa più praticabile a cui sto pensando è se, fino ad allora, lo streaming di giochi sarà possibile e conveniente. In caso contrario, non so nemmeno più cosa farò

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *