Intel: la società acquisisce Rivet Networks

Intel ha annunciato di aver acquisito Rivet Networks e integrerà il logo "Killer" del marchio nel suo portafoglio di prodotti wireless. Oltre a questo, Intel intende anche concedere in licenza il software con il logo Killer che aumenterà la potenza di qualsiasi hardware che porta il nome.

Verificate anche: DayZ: Goditi il ​​weekend libero!

Rivet Networks è l'evoluzione di quella che era Bigfoot Networks, che ha introdotto sul mercato la Killer NIC (scheda di interfaccia di rete) un decennio fa. Comunque. ora, rivolto al pubblico dei giocatori, il Killer NIC è collegato direttamente a uno slot PCI Express sul computer per ridurre l'overhead di Internet, con la promessa che avrai un ping basso per un gameplay più fluido.

Scheda video Intel
Il nuovo marchio GPU sta arrivando

Qualcomm è entrata e ha acquisito Bigfoot Networks nel 2011 e, pochi anni dopo; un membro importante del team originale di Bigfoot Networks ha ritirato Rivet Networks di Qualcomm con il marchio Killer.

Da allora, hanno sviluppato controller di rete con il marchio Killer, sia cablati che wireless. Diversi anni fa, abbiamo affermato che le schede madri con adattatori di rete Killer non valevano i soldi; perché tutte le ottimizzazioni e i driver personalizzati non hanno fatto una differenza tangibile nei nostri test.

-- Pubblicità --

Intel apporta molto talento all'equazione e, ovviamente, ha risorse quasi illimitate (rispetto a ciò su cui Rivet Networks doveva lavorare prima dell'acquisizione).

Quello che serve davvero resta da vedere. Mentre Intel sta mantenendo alcuni dettagli vicini al giubbotto; ha detto ad Anandtech che tutti in Rivet Networks a cui è stato offerto un lavoro presso Intel dopo l'acquisizione hanno accettato l'offerta. Intel ha anche affermato di essere interessata a iniettare DNA Killer in una varietà di prodotti di gioco per PC su larga scala. Quindi rimanete sintonizzati.

Via: PCGamer

Condividi
Avatar di lucas votto

Studente di Digital Games e aspirante programmatore. Dipendente da LEGO e giochi di strategia.