Guarda il nuovo trailer di Mortal Kombat nelle sale

L'anteprima di sette minuti del nuovo film di Mortal Kombat nelle sale si concentra sul primo incontro tra Subzero e Scorpion con molto sangue e fatalità.

Il film di Mortal Kombat nei cinema sta per raggiungere i cinema e promette di essere un adattamento molto più fedele ai giochi, con sangue reale e fatalità, senza la censura di 13 anni che era il film del 1995. Warner Bros.non risparmia violenza nei trailer uscito finora, lasciando i fan del franchise con l'aspettativa di vedere il miglior film di gioco di tutti i tempi.

Mortal Kombat nelle sale
Il kombate non finisce mai

E ora, come parte del marketing del film, HBO Max ha rivelato un'intera scena del film in cui vedremo una delle battaglie più iconiche del gioco al cinema, con Scorpion o Hanzo Hasashi (Hiroyuki Sanada), contro l'assassino Bi Han (Joe Taslim), o anche noto come Sub-Zero, e l'origine del ninja della prole infernale, che mostra il momento in cui il clan Lin Kuay attacca la famiglia di Hanzo e uccide tutta la sua famiglia.

Per chi conosce la serie, sappiamo che la situazione non è proprio questa e che colui che ha ucciso la famiglia di Hanzo è stato lo stregone Quan Chi e poi, approfittando dell'odio di Hanzo per il clan Lin Kuei, ha trasformato Hanzo nello Scorpione non morto ninja. Quando Scorpion riesce a vendicare la sua famiglia e uccide Bi Han, viene ingannato anche da Quan Chi e trasformato nel ninja oscuro, Noob Saibot.

Sebbene non abbiamo alcuna conferma che Quan Chi apparirà nel film, il trailer precedente mostrava Sub-Zero, o un ninja simile, che usciva da un portale oscuro, indicando che possiamo vedere la trasformazione di Bi Han in Noob Saibot in questo film. Tuttavia, questo potrebbe essere per un prossimo film di Mortal Kombat nei cinema e l'apparizione del mago seguirà solo.

-- Pubblicità --
Mortal Kombat nelle sale
Può essere il file Noob saibot

Oltre al trailer, HBO Max ha anche portato una chat con il cast. Il regista Simon McQuoid, lo scrittore Greg Russo e il cast di Mortal Kombat, tra cui Lewis Tan, Mehcad Brooks, Max Huang, Jessica McNamee, Josh Lawson, Hiroyuki Sanada, Ludi Lin, Joe Taslim e Sisi Stringer, parlano dell'esperienza di realizzazione di Mortal Kombat e ci offre uno speciale sguardo dietro le quinte della produzione del film.

Il ritorno di Mortal Kombat nelle sale

In uscita a maggio 2021, Mortal Kombat torna nei cinema in un adattamento che ha lasciato i fan dei capelli in piedi per la loro fedeltà e violenza. Con la classificazione per età (che ha contribuito a creare) per oltre 18 anni, questo nuovo film racconterà gli eventi del gioco con alcune modifiche.

Un combattente di MMA di nome Cole Young (Lewis Tan) ha una strana voglia sul petto a forma di drago. Non sa cosa significhi qui, ma dopo aver ricevuto una visita dal maggiore Sonya Blade (Jessica McNamee) scopre di essere stato scelto per combattere al fianco di altri guerrieri per il destino del mondo in un torneo segreto chiamato Mortal Kombat.

Prodotto da James Wan (da Aquaman e The Mortal Games) e diretto da Simon McQuoid, l'adattamento di Mortal Kombat presenta, oltre a Sonya, i personaggi Raiden (Tadanobu Asano), Liu Kang (Ludi Lin), Kung Lao (Max Huang) , Mileena (Sisi Stringer), Shang Tsung (Chin Han), Jax (Mehcad Broonks) e Kano (Josh Lawson) e altri famosi combattenti vengono confermati, promettendo combattimenti con molta azione e sangue. Come ogni buon Mortal Kombat deve avere.

Ora, lo sapevi che questo film avrebbe come protagonista un addetto al supermercato? No? Quindi divertiti a stare qui e leggi un file articolo incredibile che racconta l'intera storia di Mortal Kombat, dal primo gioco al parlare del teatro che ha adattato i giochi. Commenta con noi e condividi con il tuo amico fan del franchise. Puoi ancora leggere un po 'di più su Mortal Kombat il nostro sito web.

-- Pubblicità --

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Avatar di paulo fabris

Paulo Fabris è un giornalista, scrittore, giocatore di giochi di ruolo, giocatore, cosplayer, nerd e fan degli anime sin dai tempi di TV Manchete.