Call of Duty: Scopri tutto su Alex Mason

Il capitano Alex Mason è un agente della CIA e capitano della Navy Reconnaissance Force. È il protagonista principale e il principale personaggio giocabile in Call of Duty: Operazioni nere. Ritorna come ruolo secondario in Call of Duty: Black Ops II come personaggio principale giocabile per le missioni degli anni '1980 (escluso Suffer With Me). Appare anche come NPC in Black Ops DS e come personaggio giocabile in Call of Duty: Black Ops: Declassified. In Call of Duty: Black Ops 4, è uno dei quattro archetipi riportati in vita, probabilmente grazie agli sforzi di Project Blackout. In seguito ritorna come protagonista di supporto in Call of Duty: Black Ops Cold War.

Alex Mason è considerato il nuovo operatore della sesta e ultima stagione di Black Ops Cold War e, con questo in mente, abbiamo deciso di tradurre la storia di Call of Duty Wiki, in modo che i fan brasiliani di CoD possano saperne di più sulla vita dei loro personaggi preferiti, come Alex Mason. Se vuoi saperne di più sugli altri personaggi, vai sul loro sito web e dai un'occhiata a tutto sul franchise.

Call of Duty: Sapere tutto su Alex Mason
Call of Duty: Scopri tutto su Alex Mason

Biografia

La vita di Alex Mason

Alex è nato il 3 giugno 1933 a Fairbanks, in Alaska. La vicinanza geografica del suo stato d'origine alla Russia comunista ha portato la minaccia della Guerra Fredda molto più vicino alla sua porta rispetto alla maggior parte degli americani. Questo è stato un contributo chiave ai suoi ferventi ideali anticomunisti e alla fine lo ha portato ad arruolarsi in marina.

Ha trascorso la sua giovinezza a caccia di alci e orsi grizzly nel deserto dell'Alaska con suo padre, un veterano della seconda guerra mondiale e vincitore del Purple Heart per le ferite riportate durante l'azione sull'atollo di Makin. In quanto tale, è abile negli ambienti freddi ed è un eccellente cecchino. All'età di 20 anni, è diventato il più giovane vincitore della Wimbledon Cup nella storia delle competizioni di tiro.

carriera militare

All'inizio degli anni '1950, Alex Mason prestò servizio come soldato di fanteria e successivamente come marine nella Forza di ricognizione in Corea del Sud.

-- Pubblicità --

Nel 1958 viene arruolato nel SAD/SOG dopo un esemplare periodo di servizio in Marina. Dopo aver servito con distinzione da quando è entrato a far parte dell'Agenzia, Alex Mason ha un'amicizia di lunga data con molti dei suoi colleghi dell'Agenzia e mostra una particolare affinità con un agente di nome Frank Woods. Sempre desideroso di recitare, l'inclinazione di Mason per l'impulsività è l'unico tratto che potrebbe non essere stato completamente "allenato". Tuttavia, Woods ne era ben consapevole e sa esattamente quando e come controllarlo.

Le memorabili missioni di Alex Mason

Call of Duty: Sapere tutto su Alex Mason
Call of Duty: Scopri tutto su Alex Mason

L'invasione della Baia dei Porci

Nel 1961, Mason era un membro di una squadra assassina della CIA nota come Operazione 40. Alex Mason e altri membri dell'Operazione 40, Joseph Bowman e Frank Woods, si infiltrarono a Cuba prima dell'invasione della Baia dei Porci per portare a termine l'Operazione Zapata, che fu l'assassinio di Fidel Castro. 

Usando la distrazione causata dall'invasione della Baia dei Porci, Mason, Bowman e Woods irruppero in un complesso dove presumibilmente viveva Castro. Mason e Woods trovarono la controfigura di Castro (sconosciuta a Mason e Woods all'epoca) con un amante nella sua camera da letto. Mason ha ucciso il sosia di Castro.

Durante il volo, le forze militari cubane hanno rapidamente cambiato il gioco contro i ribelli cubani che hanno sostenuto gli Stati Uniti e hanno invaso l'aeroporto dove si trova l'aereo di fuga Op 40. Quando Alex Mason, Bowman e Woods arrivarono all'aereo, Mason saltò fuori prima del decollo per liberare la pista dai veicoli militari cubani. Mason fu sottomesso e catturato dalle truppe cubane. Riprendendo conoscenza, vide Fidel Castro, vivo e vegeto, consegnare Mason all'ex generale sovietico Nikita Dragovich come "dono della sua nuova alleanza".

Prigione a Vorkuta

Alex Mason è stato trasportato in un campo di lavoro sovietico a Vorkuta, in Russia. Lì, Dragovich ha fatto il lavaggio del cervello a Friedrich Steiner e Lev Kravchenko. Mason è stato impiantato con la conoscenza per interpretare le trasmissioni in uscita della stazione dei numeri di Dragovich ed è stato anche programmato per diventare un agente dormiente sovietico con l'obiettivo principale di assassinare l'allora presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy. Sebbene la forza di volontà di Mason abbia resistito alla programmazione, alla fine ci sono riusciti. Tuttavia, Viktor Reznov, un ex eroe dell'Armata Rossa tradito da Dragovich e dal suo subalterno colonnello Lev Kravchenko, sabotò con successo il lavaggio del cervello di Alex Mason, programmandolo per uccidere Steiner, Kravchenko e Dragovich per vendicare la morte di Dimitri Petrenko.

-- Pubblicità --

fuga da vorkuta

Call of Duty: Sapere tutto su Alex Mason
Call of Duty: Scopri tutto su Alex Mason

Secondo il resoconto di Mason, tra le sei e le sette settimane dopo il suo arrivo a Vorkuta è stato rilasciato nella forza lavoro. Lì, non gli ci volle molto per scontrarsi con i prigionieri fedeli a Reznov. I combattimenti hanno avuto Mason e Reznov ciascuno un mese di isolamento, che entrambi sono diventati rapidamente amici. Qualche tempo dopo, Mason e Reznov iniziarono a pianificare la loro fuga da Vorkuta. Il 6 ottobre 1963, i prigionieri di Vorkuta iniziarono un ammutinamento e uscirono dalle miniere e iniziò il volo. Mason è fuggito negli Stati Uniti mentre Reznov è morto aiutandolo a fuggire. Mason non sapeva di aver subito il lavaggio del cervello.

l'assassinio di Kennedy

Cinque giorni dopo l'operazione Flashpoint, il 22 novembre 1963, il presidente Kennedy fu assassinato. Dopo che Mason è sfuggito al suo interrogatorio nel 1968, ha dei flashback che suggeriscono che è stato lui a sparare al presidente o che è stato semplicemente coinvolto nell'assassinio. A un certo punto dice “Procedi… a… mira! Oswald... si è impegnato!» Questo probabilmente si riferisce all'uomo che avrebbe sparato al presidente Kennedy: Lee Harvey Oswald, che era un presunto disertore sovietico. 

Quando Mason blocca Dragovich a bordo della stazione dei numeri, Mason urla a Dragovich "Hai cercato di farmi uccidere il mio stesso presidente!" che Dragovich sorride e risponde in tono beffardo: "PROVANDO?!" suggerendo che la programmazione russa funzionava. Inoltre, il filmato dell'arrivo di Kennedy a Dallas, in Texas, prima dell'assassinio, mostrava che Mason era tra la folla di spettatori che guardavano Kennedy sbarcare dall'Air Force One a Lovefield. 

Mason racconta di questo filmato dicendo cose relative all'omicidio, come "11-22" (22 novembre, data della sparatoria), "Texas", lo stato in cui è avvenuto l'omicidio e "6,5mm" (Riferendosi a il calibro dei proiettili presumibilmente sparati da Lee Harvey Oswald per uccidere Kennedy).

Tuttavia, nel 1989, quando Mason sta parlando con Mark McKnight, McKnight chiede del suo lavaggio del cervello e Mason afferma che i sovietici "hanno fatto del loro meglio", quindi è possibile che non sia stato coinvolto nell'assassinio di Kennedy e che il suo programma sia fallito o suggerisca che lui non ricorda cosa è successo a causa della sua programmazione in modo che Dragovich potesse convincere Mason a fare più missioni.

-- Pubblicità --
Call of Duty: Scopri tutto su Alex Mason

Maggiori informazioni su Call of Duty

Call of Duty (spesso abbreviato come CoD) è una serie di sparatutto in prima persona, azione e giochi di guerra pubblicati da Activision e sviluppati da Infinity Ward, Sledgehammer Game Studio e Treyarch, con le società che si alternano ad ogni uscita. Il primo titolo della serie è iniziato sul computer, espandendosi in seguito su vari tipi di console. Sono stati rilasciati anche diversi giochi spin-off. I primi titoli della serie si concentravano su giochi ambientati nella seconda guerra mondiale, con battaglie ed eventi storici di quel periodo. Nel corso del tempo, la serie ha visto giochi ambientati nella Guerra Fredda, in tempi moderni, mondi futuristici nello spazio.

I giochi Call of Duty sono pubblicati e di proprietà di Activision. Mentre lo studio Infinity Ward è ancora il produttore principale, Treyarch ha anche prodotto alcuni titoli in cui la storia si intreccia tra loro. Alcuni giochi sono già stati prodotti da Gray Matter Interactive, Nokia, Exakt Entertainment, Spark Unlimited, Amaze Entertainment, n-Space, Aspyr, Rebellion Developments, Ideaworks Game Studio, Sledgehammer Games e nStigate Games. I giochi utilizzano vari motori tra cui id Tech 3, Treyarch NGL e IW 5.0.

A gennaio 2016, erano state vendute oltre 250 milioni di copie dei giochi Call of Duty. In particolare, Call of Duty: Black Ops è il gioco più venduto della serie, con un totale di 30.5 milioni di copie vendute. Secondo Activision, le vendite dei giochi Call of Duty hanno già superato i 15 miliardi di dollari.

Altri prodotti della serie includono figure create da Plan-B Toys, un gioco di carte della Upper Deck Company, Mega bloks di Mega Brands e una miniserie a fumetti pubblicata da WildStorm Productions. Nel novembre 2015 Activision Blizzard ha annunciato una nuova divisione, Activision Blizzard Studios, focalizzata sulla creazione di film e serie televisive originali tra cui "una serie di film di Call of Duty con la possibilità di adattamenti televisivi esistenti". Nel 2014 il Guinness World Records ha nominato Call of Duty la migliore serie di giochi di tutti i tempi, davanti ad altri molto popolari come Grand Theft Auto, Pokémon, Halo, Super Mario Bros. e The Elder Scrolls.

Via: Wiki di Call of Duty/Wikipedia

-- Pubblicità --
Avatar di rafael meireles

Giornalista, 23 anni e affascinato dagli sparatutto in prima persona. Poche cose nella vita di Rafael gli fanno come scrivere e giocare ai videogiochi. Anche il calcio e la musica hanno parti del tuo cuore.