Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Psychonauts 2 Recensione/Analisi: Psychonauts 2 è piuttosto un'esperienza. Tutto può essere creato con cura, concentrandosi su dettagli che a volte ci mancano. Tutto all'interno di questo gioco è stato ben pensato, distribuito molto bene e anche eseguito. L'ambientazione, il backgroud dei personaggi, dettagli che si estendono anche alla colonna sonora che ci guida nei momenti più intensi e rilassati. Ed è per questo che questo gioco ci fa pensare che sia molto più complesso di quanto sembri a prima vista. Ma questo non significa che sia sempre qualcosa di enigmatico, è semplice, ma pensato in un modo molto diverso!

Il gioco è uno sviluppo di Double Fine, che era anche lo stesso studio che ha realizzato la prima versione di Psychonauts nel 2005. Nel corso degli anni, più precisamente 16 anni, abbiamo avuto una continuazione di ciò che era già buono. Ma questa volta in una generazione più recente di console e con molta più potenza. Psychonauts 2 è ora disponibile per Xbox One, Xbox Series S/X, PlayStation 4/5 e PC. E, inoltre, si trova nel catalogo del Xbox Game Pass dal 26 agosto.

Psychonauts 2 recensione/analisi
Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Psychonauts 2 non è stato annunciato fino alla metà del 2015. Durante questo periodo, quando era in fase di sviluppo, lo sviluppatore è stato acquistato da Microsoft. Il tuo primo gioco ha avuto un inizio piuttosto difficile al momento del lancio. Il gioco è sempre stato molto buono, ma ci è voluto un po' per essere riconosciuto. Il gioco è diventato famoso solo dopo essere stato rilasciato per diverse piattaforme, raggiungendo così un pubblico più vasto e il riconoscimento era una questione di tempo, non c'era altro!

Il sequel, che è stato rilasciato il 25 agosto 2021, ha tutte le carte in regola per il successo di Xbox Game Pass. Oltre ad integrare anche altri programmi Playstation, il servizio Xbox è anche per PC. E, dopo l'uscita del gioco, noi di Married Games siamo stati in grado di giocare e trasmettere un po' dell'idea che Psychonauts 2. Allacciate le cinture e buona lettura!

Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Come si svolge?

Psychonauts 2 recensione/analisi
Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Per iniziare l'analisi, dobbiamo evidenziare una cosa: non è necessario giocare a nessun gioco prima di Psychonauts 2 perché la storia abbia un senso. I giochi a cui mi riferisco sono Psychonauts e Psychonauts in the Rhombus of Ruin. Quest'ultima è una versione esclusiva che solo chi possedeva una Playstation VR poteva godersi il gioco.

-- Pubblicità --

Il gioco inizia contemporaneamente al primo gioco. Il protagonista di questa avventura è Razputin Aquato, un ragazzino che ha solo 10 anni e ne compie trent'anni per cercare di integrarsi in un movimento di spionaggio chiamato Psychonauts. Ma per questo, Razputin ha dovuto mangiare molto riso e fagioli (in senso figurato) per essere una parte reale del gruppo. Così, per integrarsi a poco a poco, ha iniziato come una specie di stagista e ha imparato dal resto dei suoi colleghi.

Proprio come in tutte le organizzazioni segrete che vediamo nei film, c'è una persona che lavora come informatore portando e portando informazioni. In questo caso, la storia si sviluppa cercando la persona che sta perdendo informazioni e cercando di resuscitare Malígula, che è un grande assassino. Qualcosa che capirai meglio in seguito. La situazione diventa più difficile quando il leader di quell'organizzazione non colpisce la testa subito dopo un rapimento. È lì che brilla la stella di Razputin Aquato.

A questo punto, il giocatore dovrebbe essere consapevole di una cosa: il gioco richiede molta attenzione e puoi facilmente perderti in questo gioco. La maggior parte delle volte, scoprirai che tutto scorre in modo lineare. Durante questo periodo, Razputin passa attraverso la mente delle persone per fare del bene: aiutarle a superare una sorta di paura e/o trauma. Ma tutto questo ha uno scopo: ottenere informazioni importanti per il gioco.

gameplay

Psychonauts 2 recensione/analisi
Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Il gioco è molto semplice in termini di comandi e gameplay. In Psychonauts 2 praticamente salti, colpisci e attivi la telecinesi. Non dimentichiamo che è anche possibile spostare alcuni oggetti, sparare dei raggi contro le minacce. I punti salienti sono dovuti alla levitazione e al far scivolare il personaggio.

Qualcosa che si distingue nel gameplay è l'interazione di Raz con gli oggetti trovati nell'ambiente, così come con gli NPC. A seconda della tua interazione, puoi guadagnare un anticipo sui progressi. Un'altra tappa interessante è il dialogo che ottieni durante il gioco, alcuni ti fanno situare su qualcosa o contestualizzare una situazione che ti sei perso.

-- Pubblicità --

Man mano che avanzi, Raz impara molte cose che possono essere utili nel corso del gioco. Alcune abilità sono estremamente importanti per risolvere gli enigmi. Quello che si becca è saper scegliere quale usare in base alla situazione in cui ci si trova. Per non diventare varzea, puoi usare solo fino a quattro abilità alla volta. Tra le abilità, puoi creare connessioni di memoria, creare alcune combo, ecc.

Il gioco capisce quanto tempo può impiegare un giocatore per padroneggiare queste abilità e ne vengono presentate di nuove solo dopo aver messo alla prova ciò che sai. Se sei nuovo in questo stile di gioco, l'apprendimento può sembrare un po' lento, ma dopo un po' puoi iniziare a padroneggiarlo. Se sei un veterano, tutto diventa più facile.

Questo gioco ha un punto che si preoccupa del controllo del personaggio. Abbastanza comunemente, morivo per cose stupide perché semplicemente alcuni comandi non funzionavano come avrebbero dovuto. Niente di troppo appariscente, ma in alcune situazioni erano un po' a disagio. Lo spawn protetto è un'altra cosa che mi ha lasciato frustrato nel gioco proprio perché non esiste, a differenza di quanto accaduto nel primo gioco. Molte volte mi sono presentato nel bel mezzo di una stronzata già picchiato, senza pietà o pietà.

Queste sono cose molto basilari che ho potuto notare ma che non hanno influenzato affatto il mio gameplay. Tutto è andato alla grande, e questi punti sono solo dettagli oscurati dalla bellissima trama di questo gioco.

Il punto di Psychonauts 2

Psychonauts 2 recensione/analisi
Psychonauts 2 Recensione/Analisi

Ricordi che ho detto all'inizio che il gioco è piuttosto un'esperienza a causa di quei dettagli impressionanti? Quindi è lì che inizia a diventare evidente. Poiché sono menti, ognuna è un mondo diverso a seconda della personalità della persona. Questa è la parte più audace di ogni avventura perché lì affrontiamo temi come la salute mentale, l'orientamento sessuale, l'ansia, il bipolarismo, ecc.

-- Pubblicità --

È tutto molto ben fatto e creativo, ma non si può dire lo stesso per i capi. Finisce per essere un po' ripetitivo, senza molte emozioni e finisce anche per non essere così interessante. Ma quando si parla di una costruzione nel background dei personaggi, sia nel protagonista che in personaggi non giocabili (gli NPC tali) tutto è stato molto ben elaborato.

E tutto ha uno scopo. In questo caso, Psychonauts 2 è in realtà un gioco sul fare del bene. E lo vediamo perfettamente in Raz. Un bambino di 10 anni che ha deciso di far parte di qualcosa che aiuta a superare le insicurezze. È come se fosse nella mente delle persone solo per sistemare le cose. E questa non è solo una lezione per Raz, è per farci riflettere su come aiutare gli altri sia aiutare te stesso. E niente lo rappresenta meglio di Raz stesso. Come se fosse una volontà propria, degna di una persona di buon cuore.

Se giochi a Psychonauts 2, nella prima ora ti identificherai perché si tratta di insicurezze. Tutto su misura perché non sia un innesco per nessuno. L'abbiamo trovato da un gioco che è stato realizzato con la massima creatività ed empatia. Tutte le tue insicurezze, giocatori di videogiochi, le trovi in ​​questo gioco, rappresentate da elementi di gioco. Anche i cattivi, non dovresti eliminarli, come nei giochi tradizionali. Dobbiamo capire che anche i cattivi hanno bisogno di aiuto e, a quel punto, ti piacciono un po'.

deve essere discusso

Una cosa che colpisce questo gioco è la facilità. Sì, stiamo parlando di quanto sia facile il gioco. Il titolo impiega molto tempo per farci sentire la difficoltà, gli enigmi più difficili compaiono solo dopo poche ore di gioco. Questa è una cosa che mi ha infastidito perché va contro il mio gusto personale nei giochi, soprattutto quando si tratta di giochi di questo genere.

Un ottimo esempio da usare è che quando arriviamo a risolvere una sfida o un puzzle, appare misteriosamente un personaggio, porgendomi su un vassoio ciò che è necessario per risolvere quel puzzle. Oppure, fai uno sforzo minimo per ricordare qualcosa che aiuta a risolvere qualcosa. Questa è una tappa preoccupante e per riflettere sul futuro di Psychonauts e altri giochi simili, dal momento che il creatore del gioco ha affermato che abbiamo dei boss solo grazie a un piccolo aiuto di Microsoft. Riesci a immaginare come sarebbe?

-- Pubblicità --

Forse è davvero una pecca del gioco che non piace tanto a nessuno: servono più cutscene che spieghino le storie, contestualizzando il tutto senza farti nemmeno provare tu stesso attraverso il gameplay stesso.

Ne vale la pena?

Se stai leggendo fin qui, è perché qualcosa ha attirato la tua attenzione, oltre a voler conoscere il verdetto, ovviamente. Bene, voglio che tu sappia che sì, il gioco è un'ottima mossa se prendi in considerazione due cose. La prima riguarda la disponibilità del gioco. Stiamo parlando di una versione recente che costa molto qui in Brasile, qualcosa che è standard nei giochi. Stai trovando il gioco per R $ 249,00.

L'investimento è bello se sei un utente Xbox Game Pass, sia su console che su PC. Se ti abboni a questo servizio, hai una miniera d'oro. Psychonauts 2 è un gioco fantastico e far parte del catalogo Xbox Game Pass il giorno del lancio è fantastico sia per te che per l'industria che ha bisogno di saperne di più sul gioco. Io, autore di questo testo, ho impiegato poco più di 17 ore per completare il gioco e posso dire che l'esperienza è più che positiva.

L'altro punto è: se ti piacciono i giochi che ti fanno pensare a lungo, non pensarci nemmeno, acquista questo gioco perché, come è stato detto in questa recensione, il gioco è favoloso quando si tratta di argomenti come empatia. Qualcosa che è assolutamente necessario, soprattutto quando si tratta di giovani e adulti. Queste cose dovrebbero essere prese più seriamente. E questo gioco lo ha portato alla luce, splendidamente illustrato e degno dei miei soldi. Il gioco è bellissimo e, se ci giochi, probabilmente avrà un piccolo posto nei tuoi migliori giochi della vita.

Psychonauts 2 Recensione/Analisi

-- Pubblicità --

Rafael Meireles

Grafica
Colonna sonora
gameplay
Complotto
divertimento

Generale

Sviluppatore: Double Fine
piattaforme: Xbox One, Xbox Series S/X, Playstation4/5 e PC.

4.3

Altro su Psychonauts (primo gioco)

Psychonauts è un gioco platform creato da Tim Schafer, sviluppato da Double Fine Productions e pubblicato da Majesco. Il gioco è stato rilasciato il 19 aprile 2005 per Xbox, il 26 aprile per Microsoft Windows e il 21 giugno per PlayStation 2. È stato rilasciato su Steam l'11 ottobre 2006, come "Xbox Original" tramite Xbox Live Marketplace e nel GameTap servizio. Il 5 novembre 2009, Psychonauts è diventato disponibile anche attraverso il servizio di distribuzione online Good Old Games attraverso la sua partnership con Majesco.

Psychonauts è basato sulle azioni di Razputin, un giovane con abilità psichiche che fugge dal circo per infiltrarsi in un campo estivo per quelli con poteri simili per diventare uno "psinauta". Scopre che c'è una storia sinistra al campo che solo lui può impedire che accada. Il gioco è incentrato sulle menti fantasiose e molto strane dei vari personaggi in cui Raz si presenta come uno psiconauta in formazione/"Psycadet" per aiutarli a superare le loro paure o i ricordi del loro passato, per ottenere la loro cooperazione e avanzare attraverso il gioco. . Raz acquisisce varie abilità psichiche durante il gioco che vengono utilizzate per attaccare i nemici e risolvere enigmi.

-- Pubblicità --

Sebbene il gioco abbia ricevuto grandi consensi dalla critica e ottenuto un ampio seguito, Psychonauts ha sofferto di scarse vendite e Majesco ha sofferto di difficoltà finanziarie legate a Psychonauts e ad altri giochi nel suo catalogo.

A proposito di doppia multa

Double Fine Productions, Inc. è uno sviluppatore di videogiochi americano presso Xbox Game Studios con sede a San Francisco, California. Fondato nel luglio 2000 da Tim Schafer poco dopo la sua partenza dalla LucasArts, i primi due giochi di Double Fine – Psychonauts e Brütal Legend – hanno deluso le aspettative degli editori nonostante gli elogi della critica. Il futuro dell'azienda è stato assicurato quando Schafer si è rivolto a diversi prototipi interni costruiti in un periodo di due settimane noto come "Amnesia Fortnight" per espandersi in titoli più piccoli, che sono stati concessi in licenza dagli editori e hanno avuto successo commerciale. 

Da allora Schafer ha ripetuto queste due settimane dell'Amnesia, utilizzando meccanismi di voto dei fan, per aiutare a selezionare e costruire titoli più piccoli. Double Fine è anche accreditato per aver aumentato l'interesse del crowdfunding nei videogiochi, avendo raccolto oltre $ 3 milioni per lo sviluppo di Broken Age, all'epoca uno dei più grandi progetti finanziati da Kickstarter. La società ha continuato a sviluppare il suo status di sviluppatore indipendente e ha promosso sforzi per aiutare altri piccoli sviluppatori indipendenti attraverso la sua influenza, incluso diventare un editore di videogiochi per quei titoli. 

Double Fine è stata anche in grado di acquisire i diritti per rimasterizzare alcuni dei precedenti giochi di avventura di LucasArts, tra cui Grim Fandango, Day of the Tentacle e Full Throttle. Il sito web di Double Fine ospita anche sette webcomic, creati dai membri del team Double Fine Art e collettivamente chiamati Double Fine Comics.

Alcune informazioni da Wiki

-- Pubblicità --
Avatar di rafael meireles

Giornalista, 23 anni e affascinato dagli sparatutto in prima persona. Poche cose nella vita di Rafael gli fanno come scrivere e giocare ai videogiochi. Anche il calcio e la musica hanno parti del tuo cuore.